Una giornata per promuovere l’uguaglianza per le persone con disabilità

3 Dicembre 2021

Il 3 dicembre si celebra la Giornata internazionale delle persone con disabilità (IDPWD), una giornata che promuove l’uguaglianza per le persone con disabilità in tutti i settori della società.

Questa giornata è stata annunciata per la prima volta dalle Nazioni Unite nel 1992 con l’obiettivo di promuovere i diritti dei disabili e proteggere il benessere delle persone con disabilità.

In base all’Organizzazione Mondiale della Sanità, circa il 16% della popolazione globale ha una qualche forma di disabilità. Ma troppo spesso i bisogni delle persone con disabilità non sono soddisfatti dalla società in cui vivono.

La Giornata internazionale delle persone con disabilità ha lo scopo di abbattere le barriere all’inclusione e lottare per i diritti delle persone con disabilità.

Il 3 dicembre, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, l’Ufficio relazioni con il Pubblico e il Comitato consultivo Misto del Policlinico di Bari, presieduto da Gaetano Balena, hanno organizzato una serie di appuntamenti che ruotano attorno al tema: “Disabilità, salute e benessere: un gioco di squadra per vincere”.

In mattinata a partire dalle ore 10 sono in programma attività all’aperto nel parco dell’Ospedale Pediatrico Giovanni XXIII: “Mille bolle blu” a cura dell’associazione “Vivere a Colori ODV”, i laboratori “Le emozioni ci rendono uguali” e “Un mondo più coinvolgente e accessibile a tutti” realizzati da AISM Bari, mentre “Agebeo e amici di Vincenzo Onlus” ha chiamato i “Supereroi in azione” tra le corsie dei reparti.

Alle 15 è prevista la tavola rotonda presso l’aula conferenze del padiglione Balestrazzi al Policlinico di Bari. Dopo i saluti istituzionali la giornalista Ilaria Delvino e il dott. Francesco Manfredi, ortopedico e fisiatra del Giovanni XXIII, modereranno l’incontro che si aprirà con un focus sul “benessere psicosociale dei caregivers per una migliore qualità della vita”, che vedrà l’intervento della dottoressa Rosita Mirgaldi, psicoterapeuta in formazione dell’unità operativa di Psicologia dell’ospedale Pediatrico Giovanni XXIII.

Segue il confronto “Non tutte le disabilità hanno le ruote” con l’intervento sulle “disabilità invisibili” di Italia Agresta, vice Presidente Associazione Nazionale persone con malattie reumatologiche e rare APMARR aps. Marcello Stefanì, coordinatore FAVO Puglia, darà il suo contributo sulle “Disabilità in ambito oncologico”; Linda Monticelli, presidente dell’associazione “Beppe Valerio” parlerà di come “stare bene insieme nelle diverse stagioni di vita”.

Di autismo e sport dialogheranno Paolo D’ambrosio, responsabile distretto Puglia dell’associazione “Teniamoci per mano Onlus” e Gianni Romito, presidente dell’associazione HBARI 2003.

“Dopo di noi: l’attuazione della legge 112/16 a favore dei soggetti deboli” con Patrizia Dibari, avvocato e professional partner Sole24Ore, concluderà la giornata. Il dibattito finale sarà animato da Mariangela Loprieno, specialista della comunicazione istituzionale ufficio relazioni con il pubblico del Policlinico di Bari.